• Smile

Recensione | Hell Let Loose

"L'inferno della seconda guerra mondiale sul vostro pc"


Come prima recensione per questo blog incentrato su giochi per pc a tema storico voglio presentarvi "Hell let loose", un gioco sparatutto player vs player ambientato nella Seconda Guerra Mondiale, in particolare gli scenari sono al momento due: Sbarco in Normandia e Battaglia delle Ardenne, tuttavia pare che si aggiungeranno nuovi scenari in futuro. Infatti, il gioco, annunciato nel 2017, è uscito come early access il 6 giugno scorso (data non casuale fra l'altro) e nei mesi successivi sicuramente ci saranno nuovi aggiornamenti.





Il Gioco

Disponibile solo come multiplayer, consiste in una partita a squadre tra forze americane e forze tedesche. Ogni squadra potrà formare dei plotoni di fanteria (disponibili in numero illimitato), una squadra di ricognizione o una squadra carri, questi ultimi in numero limitato. I plotoni della fanteria hanno al loro interno vari ruoli, che vanno dal comandante, al medico o all'ingegnere. Ad un primo sguardo il gioco è molto realistico e il coordinamento tra squadre è fondamentale per vincere: ogni team ha un comandante il quale coordina i movimenti delle truppe comunicando tra i vari team leaders. La modalità di gioco è al momento una sola: una delle due squadre dovrà conquistare la mappa avanzando per settori entro un limite di tempo (solitamente circa mezz'ora).

Venendo alle mappe, queste sono ben fatte dal punto di vista storico, infatti gli sviluppatori hanno utilizzato foto d'epoca per ricrearle fedelmente.


Mappe

  • Scenario Battaglia della Normandia:

Utah Beach: uno dei luoghi più simbolici del D-Day, lo scenario vi catapulterà in uno degli scontri più feroci del fronte occidentale della ww2. Sta a voi, in base alla fazione che sceglierete, liberare la Francia dall'occupazione tedesca o respingere lo sbarco americano.

Sainte-Mère-Église: un altro luogo simbolico dello sbarco in Normandia. In questo caso i paracadutisti della 82nd Airborne si scontrano contro la 91° Infanterie Division per il possesso della cittadina.

Carentan: lo scenario rappresenta la sanguinosa battaglia avvenuta tra il 10 e il 14 giugno tra le forze della 101th Airborne e della 2nd Armored Division contro i Fallschirmjäger e la 91° Infanterie Division. Questa mappa, recentemente uscita, è stata oggetto di varie critiche da parte della community in quanto gran parte dello scenario è allagato, ciò limita molto gli spostamenti dei corazzati e ne rallenta quelli delle truppe.

  • Scenario Battaglia delle Ardenne:

Foresta di Hürtgen: la mappa rappresenta uno scontro tra forze americane e tedesche in quella che fu una battaglia che durò dal settembre del '44 al febbraio dell'anno successivo. Lo scenario è molto complesso, soprattutto per i mezzi corazzati, dal momento che la maggior parte della mappa è composta da boschi che ne limitano i movimenti. I giocatori sono costretti a muoversi con cautela perché il nemico potrebbe essere ovunque.

Foy: i giocatori si ritroveranno catapultati nel mezzo dell'Offensiva delle Ardenne. Il piccolo paesino belga si trova a pochi chilometri da Bastogne e per questo fu oggetto di violenti scontri da parte delle forze americane e quelle tedesche. Riuscirete a resistere all'accerchiamento tedesco o a catturare l'intero esercito americano chiuso in una sacca?

ASPETTI POSITIVI

Riguardo il gameplay non mi azzardo a dare troppi giudizi per il fatto che il gioco è ancora un early access e gli aggiornamenti sono abbastanza frequenti. Ad un primo sguardo il gioco è ben fatto, c'è qualche bug, ma mi aspetto che verranno corretti con le patch successive.

Da un punto di vista storico il gioco soddisfa tutti coloro che amano la perfezione storica delle uniformi e delle armi. La modalità di gioco è molto simile ad Arma 3, il lavoro di squadra è necessario soprattutto perché il gioco è assai realistico, l'HUD è assai limitata e mi azzardo a dire che si avvicina ad essere un simulatore di guerra in stile ww2. Ad esempio, la guida dei corazzati è molto difficile, come anche la mira.

ASPETTI NEGATIVI

Andando agli aspetti negativi c'è da sottolineare, oltre ai bug, la pesantezza del gioco che metterà a dura prova la vostra RAM. Un'altra cosa che non mi è piaciuta è la questione dei server legata a più motivi.

1: per hostare un server bisogna necessariamente comprarlo su GPortal.com e il suo costo varia in base al numero di slot e di tempo di rinnovo (per un server con 100 slot a rinnovo mensile si viene a pagare sui 60 euro!).

2: altro aspetto è la community di gioco: alcuni server sono composti da una buona community, mentre altri invece no. Ci sono server nei quali potrete trovate nella descrizione "only french" o "only german", ovvero se entrate e vi sentono parlare una lingua diversa da quella indicata vi potrebbero bannare.

Nonostante queste cose devo dire che il gioco è molto bello, soprattutto se giocato in gruppo con amici il divertimento è assicurato!

Detto questo se il gioco vi interessa o lo avete già, vi invitiamo a venire nel nostro TeamSpeak a giocare con noi!

Un saluto a tutti e alla prossima recensione!


Davide

#vacanza

84 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti